Posts Tagged ‘Studi legali’

Aumentano le entrate per la “nuova Equitalia”

venerdì, dicembre 17th, 2010

Equitalia ha presentato la sua 1° relazione triennale (2006-2009). Dai dati emerge una migliore efficienza rispetto ai vecchi concessionari: in 3 anni gli incassi derivanti dalla lotta all’evasione sono raddoppiati, e nei primi 10 mesi del 2010 sono stati riscossi 7,3€mld. L’ammontare complessivo del recupero delle somme evase di questi 4 anni si aggira sui 30€mld.

Scattato il blocco pignoramenti fino al 31 Dicembre 2011

venerdì, dicembre 17th, 2010

Scatta il blocco dei pignoramenti nelle “Regioni canaglia” su debiti per 14,2€mld, questo è quanto stabilito dalla legge di stabilità “blindata”. A questo punto gli imprenditori che lavorano con la Pa e provano a sopportare l’eterno rallentatore che caratterizza i suoi pagamenti a singhiozzo si mettano l’anima in pace: nella nuova manovra incontreranno più brutte notizie che aiuti scaccia-crisi. Il nostro consiglio è quello di affidarsi a Società specializzate nella Gestione del Credito con Tutela Legale integrata, in modo tale che possano essere supportate a migliorare la loro esposizione finanziaria a costi estremamente ridotti e soprattutto post-incasso vostro.

Aumenterà il Debito Pubblico nei prossimi anni

venerdì, dicembre 17th, 2010

Da una indagine svolta in svariati Paesi di tutto il mondo, vi sarebbe una massa di debiti enorme, tutti ipergarantiti e da rimborsare. Secondo il Fondo monetario internazionale, a fine 2011 il debito pubblico dei Paesi avanzati sarà più elevato di 29 punti percentuali di Pil rispetto all’inizio della crisi. E potrebbe aumentare ancora, quinid niente di incoraggiante, anzi. Il nostro consiglio è quello di affidarsi a Società specializzate nella Gestione del Credito con Tutela legale integrata, che sicuramente sono in grado di migliorare la situazione finanziaria, a costi estremamente ridotti, ma soprattutto post-incasso vostro.

Ritardati pagamenti 3° trimestre 2010: in peggioramento

venerdì, dicembre 17th, 2010

Nel 3° trimestre del 2010 è diminuita la puntualità nel pagamento delle fatture per le aziende italiane. Infatti, complessivamente, solo il 39,22% delle imprese ha pagato alla scadenza concordata, in diminuzione rispetto al 42,2% riscontrato nel 2° trimestre del 2010.Questo è quanto risulta da un indagine svolta da un importatnte Istituto di Ricerca Italiano, per conto di alcune Banche.

La crisi tocca anche gli Avvocati

martedì, ottobre 5th, 2010

La crisi nelle Aziende, coinvolge anche gli Studi legali, soprattutto coloro che non si sono mai interessati di sviluppare nuovi prodotti e/o servizi da offrire ai loro Clienti, ma anche coloro che non hanno mai avuto un dialogo con i loro Clienti, ma aspettavano solo di essere interpellati e di conseguenza “agire” senza offrire loro alternative alla “causa giudiziale”. Questo è quanto è emerso da uno studio fatto in Italia su un campione di circa 700 Aziende, dove le risposte sono state che a causa della crisi hanno ridotto il ricorso allo Studio Legale ( anche perchè non hanno assolutamente ridotto le tariffe nonostante le loro richieste) oltre al fatto che il ricorso alla “giustizia Italiana” ha dei tempi molto lunghi, ed in tempi di crisi il “tempo è denaro”. Aggiungiamo noi, che la nostra Società ha previsto questo scenario da almeno 3 anni, tanto è vero che grazie ad un network di “Legal Specialist” ( che è in continua evoluzione ed ampliamento), svolge una attività di Gestione del Credito con Tutela Legale integrata senza costi fissi ma solo a costi variabili post incasso vostro.

Aumentano le “bancarotte” in Europa

mercoledì, settembre 29th, 2010

In Gran Bretagna è notevolmente aumentato il numero delle bancarotte personali: nel 2008 sono state 106mila, nel 2009 134mila e nei primi sei mesi del 2010 erano già più di 70mila. Bisogna inoltre sottolineare che sono  molti i cittadini Europei che si trasferiscono in Gran Bretagna perchè lì è più facile ottenere un certificato di riabilitazione, il cosidetto via libera ufficiale alla solvibilità; per ottenere il certificate of discharge in Inghilterra occorre circa un anno, contro i sette della Germania, i cinque della Francia e i dodici dell’Irlanda;

Costi Legali per i “microcrediti”

lunedì, agosto 2nd, 2010

Se per le cause di grande importo l’incremento dei costi legali stabiliti dalla Finanziaria non ha un impatto particolarmente significativo, per le micro cause l’aumento di questa voce rende più oneroso il ricorso ai procedimenti giudiziali monitori ed esecutivi, soprattutto se si prendono in considerazione le cause di recupero dei microcrediti, ovvero quei crediti i cui importi nominali sono inferiori ai 25 mila Euro, in questo caso affidarsi ad una società specializzata nella Gestione del Credito con Tutela Legale incorporata, può avere un significativo valore aggiunto all’interno di una impresa.